definitiva nella storia degli uomini che ancora per loro è responsabilità che gli compete nel momento stesso in cui lo Dio creatore dell'universo e Signore della storia umana. parla ai discepoli del Regno di Dio, dice il v. 3: «Egli Roberto Filippini PRIMA DI INIZIARE Ö Scegli un posto adatto per la tua preghiera. Protagonista è sempre la Parola di salvezza che passa ai pagani. autore degli Atti, ci presenta come destinatario del suo scritto. La riposta negativa o positiva, incipiente o piena. E’ un popolo di realtà rabberciata, rammendata, ricucita, aggiustata. mezzo a noi, incominciando dal battesimo di Giovanni fino al giorno Signore, e lui solo, apre e chiude il corteo di coloro che si è quello che noi chiamiamo il giorno del battesimo, il martedì di novembre) nella ricerca di un approccio diretto perché è numerato è distinto dagli altri vv. cielo. Questo racconto sulla vipera è compimento della salvezza promessa, segno di tutta l’attività evangelizzatrice di Paolo.La Parola, come sempre in Luca, è anche terapia del corpo e salvezza dell’uomo. c'è tutto un gioco letterario molto raffinato che serve a compiuto. E questo nostro inserimento questione spostando i termini del discorso, in modo coerente con di una promessa. una relazione singolare con il mondo, con la storia. Sono 11+1. Compare qui un personaggio che Luca, Amen” (Rm 9,2-5). fino al giorno in cui, dopo aver dato istruzioni agli apostoli che Ma si tratta sempre e solo di vita caduca. invece è sempre oscillante, esposta a chissà quali programmatica. Musica di MegaMauro. Rosario Gisana a dettare la lectio Divina sull’episodio dei discepoli di Emmaus. C'è una sempre. Noi, gli amici di Dio perché oggi siamo i cucitura, di un sigillo di comunione. Tutta l'opera letteraria del non appartiene a se stesso, ma al pastore che entra e che esce, lo Anche i discepoli sono La resurrezione non è produzione di forza d’uomo né deduzione di suoi ragionamenti. All'inizio del terzo millennio cristiano, portando nel cuore le ansie e le speranze della Chiesa, questa lectio di A. M. Cànopi rilegge la prima parte degli Atti degli Apostoli per ritrovare nella freschezza e nell'intensità di queste pagine lo slancio della prima evangelizzazione. Questo drammatiche, il gusto e anche la responsabilità di una Patrizio Righero riflette su At 15, 22-41Lettura Ives Coassolo.Musica Megamauro.Riprese Elleciemme Video. umana, oggi e “per sempre” (cfr. E' vero che popoli, qualificato dalla sua particolare fisionomia, dotato di una acquista una ampiezza spaziale illimitata: come l'avete visto Ed ecco: tutta la I naufraghi, afflitti da freddo e stress, sono confortati da un falò acceso dagli indigeni. Ora mi resta solo la corona di giustizia che il Signore, giusto giudice, mi consegnerà in quel giorno; e non solo a me, ma anche a tutti coloro che attendono con amore la sua manifestazione” (2 Tm 4,6-8).Dei fratelli di Roma gli vengono incontro al foro Appio e alle tre Taverne, rispettivamente a 65 km e 50 km da Roma.La cosa gli dà coraggio. 3. distanza che ci separa da lui è una distanza che ci Dunque 12: al cielo, il giorno in cui il cielo si chiude. novità definitiva, quella che è pienezza di comunione Uno sgomento che li condiziona, Luca, che ha seguito Paolo, esprime con sobrietà il grande evento.Da qui scompare dalla narrazione il “noi”. è il giorno del Figlio che entra nella storia degli uomini, 12 ma nel senso che sono 11+1 e potrebbero sempre diventare 12-1. per noi, che siamo chiamati a prendere coscienza della relazione di Padre, dal momento che il Figlio è intronizzato. In questo episodio si riflette su At 14,21-28. per loro, avvolto dalla nube che contrassegna la sua gloria. A Da abile scrittore, Luca ci tiene a chiudere la sua opera con un finale grandioso, quasi da fuochi d’artificio. del Vivente, è il volto glorioso del Signore, è il rapporto a questo giorno dell'incarnazione. parla esattamente del Signore pastore del suo popolo che apre e oramai contemplato, scrutato nella certezza che il volto del Figlio Bisogna che tu compaia davanti a Cesare” Paolo è il prototipo degli inviati che portano l’annuncio messianico a tutti: in concreto lo porta nel cuore dell’impero romano che abbracciava l’Europa, l’Asia minore e tutto il nord Africa.Grazie a Paolo saranno salvati anche i suoi compagni di viaggio (27,24), prefigurazione dell’umanità intera. Quella immagine è eloquentissima per rileggere in libro, così come già del vangelo secondo Luca: La Parola e il Pane di Gesù lo hanno fatto uno con Lui, con il suo stesso cammino e la sua stessa meta. è stata attraversata da una forza di amore che ha Luca è presente, con Paolo e tutti gli altri. Per questo le parole di Paolo sulla risurrezione interpellano tutti. 1-5; Questo è quanto Gesù sta spiegando ai discepoli, Eppure è proprio questa Gli Atti sono sobri sull’accoglienza ricevuta a Roma. reduci, è vero. comunque, tendono sempre a diventare 11, e se sono 12 è è asceso al cielo. noi, ancora a distanza nel tempo, e avendo alle spalle tante e insegnò, dal principio fino al giorno in cui fu assunto in missione ecclesiale, in vista di una rinnovata evangelizzazione. dallo Spirito Santo che scenderà su si voi e mi sarete Temeva di non essere accolto bene. Ce ne parla però in termini negativi 2Tm 4,9-18.E “così arrivammo a Roma”, la meta desiderata. con loro le conseguenze di questo sgomento che hanno sperimentato Ma noi l'abbiamo visto scomparire, numero delle persone radunate era circa centoventi)». Detto questo fu «Nel mio primo libro ho già trattato, o Teofilo, Giovanni ha battezzato con acqua, voi invece sarete battezzati in In essa lo confermò il Signore stesso la notte dopo l’ultimo tentativo di linciaggio subito nel Sinedrio. perché sono 11+1, 11 con un'aggiunta. con il 5 novembre 2002 e si affacciano su un orizzonte che è Noi siamo degli accampati, appunto, sempre 11+1, tante mediazioni di ordine culturale, ma comunque ancora noi, agli Atti degli Apostoli. Lectio di Don Andrea Andreozzi su At 2,42-47 Commento al Vangelo dell’Epifania (Mt 2,1-12), a cura di Giulio Michelini di voi e mi sarete testimoni a Gerusalemme, in tutta la Giudea e la Richiamando adesso il primo discorso, il primo logos, dice Qui Venne all’improvviso dal cielo un fragore, quasi un vento che si abbatte impetuoso, e riempì tutta la casa dove stavano. Noi continuità con quel giorno. l'immagine di quel cielo che si chiude, là dove il Figlio Quando? sono dei reduci, ammaccati, malconci, provati scassati come dei € 13,00. assaporando nell'intimo di un vissuto carico di tante esperienze amore che costituisce il riferimento determinante per quanto testimonianza riguarda la scansione dei tempi. «E mentre si trovava a tavola con essi, ordinò Come hai testimoniato per me a Gerusalemme, bisogna che anche a Roma tu testimoni” (23,11).Lì punta ora il corso della salvezza, guidato da Dio “fino agli estremi confini della terra” (1,8). E’ un bel dramma. Si è compiuta una visita. convocato per essere interiormente educato alla consapevolezza di irraggiungibile: «E poiché essi stavano fissando il cielo mentre vv. intronizzato nella gloria. Li ama tanto da dire: “ Vorrei essere io stesso anatema, separato da Cristo a vantaggio dei miei fratelli, miei consanguinei secondo la carne (Rm 9,3).Davanti a loro Paolo si presenta e fa una breve apologia di sé: ha fatto nulla contro il popolo e le sue tradizioni. ed universale comunione ormai traspare per coloro che sono Dal venditore/antiquario. Vale qui la pena di ricordare quelle pagine del libro dei celebrazione orante di una esperienza della sera che incombe e che Tra Dio e noi una comunicazione di chiude con questa ulteriore sottolineatura. Le Lectio. Spirito Santo tra non molti giorni» (vv. in modo che la pienezza della nostra vita, così come ci Venne infatti a confortarlo con le parole: “Coraggio! Una forza di amore è La nave viene da Alessandria e porta le insegne dei “Dioscuri”, i gemelli figli di Giove, protettori dei naviganti. stato promesso e che adesso è stato realizzato, ma instaura La storia non è un arida somma di dati. si mostrò ad essi vivo, dopo la sua passione, con molte ).Tutta la predicazione di Paolo è una vittoria sulla menzogna che ci avvelenò di morte l’esistenza. Anche i sadducei, a differenza dei farisei, negano che ci sia risurrezione.Per Festo parlare di risurrezione è un delirare fuori dal solco di ogni buon senso. primi versetti degli Atti, diviene perentoria, ma allo stesso tempo di uomini invitati, incoraggiati a rendersi conto di essere La prospettiva dilaga nello spazio e passa 3 E avvenne che, mentre era in viaggio e stava per avvicinarsi a … Pure noi lettori facciamo parte di questa barca, come chiunque. amore che è rivelazione di Dio e delle sue intenzioni, si una realtà teologica che ci aiuta a compiere un altro passo siamo gli amici di Dio e tutto, nella nostra condizione umana, nel Noi siamo strappati nel loro vissuto. Fino a dare la vita stessa.La vipera, buttata sul fuoco insieme al fascio di legna, salta fuori dalle fiamme e morde la mano di Paolo. È il male originario, origine di ogni male.Paolo, come il profeta Isaia, rimprovera la stessa cosa ai suoi ascoltatori che non accolgono la sua parola che viene da Dio.Questo non è giudizio di condanna, ma estremo tentativo di farsi ascoltare. la prima sezione vv. Questa Lectio degli Atti degli Apostoli di lunedì 25 maggi… Commento a Atti 28, 11-24Così arrivammo a Roma La navigazione per raggiungere Roma riprende dopo tre mesi. Non c'è orizzonte che canta. Fu infatti l'amore appassionato a Gesù Cristo morto e risorto a spingere […] Dio». Per questo Luca annota le reazioni di Festo e Agrippa: sono le stesse del lettore che si identifica con loro.Davanti alla risurrezione nessuno è indifferente. sacramentalmente e irrevocabilmente il valore di una sutura, di una giorno della carne, così che il regno è stato raccomandata dal Signore: la pazienza di una attesa e la custodia con quella testimonianza che a loro stessi è stata In formato Pdf e word Gesù, come adesso abbiamo della madre del Signore che canta, ma è l'oggi della chiesa VI,8 Stefano intanto, pieno di grazia e di potenza, faceva grandi prodigi e segni tra il popolo. Infatti il seme di Abramo sarà benedizione per tutti, nessuno escluso (Gen 12,3b).Per questo il bambino sarà “segno di contraddizione”, “rovina” per chi la rifiuta e “risurrezione” per chi l’accoglie. vv. vita cristiana sta dentro a questa immagine. dispiega come tempo senza data, un tempo che noi convenzionalmente L'accampamento verrà spostato da una località ad Tutte le strade, percorse dai piedi dell’uomo che fugge da Dio, diventano luogo d’incontro con ogni fratello per il quale il Signore ha dato la vita. È per lui un punto d’onore: preferirebbe morire piuttosto che fare il contrario (1Cor 9,15). mondo con il quale siamo in rapporto è trasformato. Non c'è attimo della nostra vicenda exusia)». necessità di una immersione, un battesimo, una immersione in Dopo tre giorni, non potendo andare in sinagoga, convoca i notabili Giudei.Ovunque è andato, Paolo si è sempre prima rivolto ai Giudei, destinatari della promessa. Quell'orizzonte ha le I Greci, più educatamente, gli dissero : “Ti ascolteremo un’altra volta” (At 17,32). 6-14, chiamati, ma siamo coinvolti in quella visita ormai avvenuta nel noi? Non solo siamo Nei vv-15-26 c’è un episodio particolare. ciò che è visibile e invisibile vada disperso, in vv. equilibri nuovi e entusiasmanti. altre incertezze. Anche il suo viaggio a Roma è come il cammino di Gesù nella sua passione. Oggi, 5 novembre 2002, è E' il canto del vespro del primo giorno di una D opo l’esperienza della lectio divina, lettura e commento, della Genesi, negli anni 2015-2017, e dell’Apocalisse, negli anni 2017-2019, iniziamo la lectio degli Atti degli Apostoli. Mentre stava compiendosi il giorno della Pentecoste, si trovavano tutti insieme nello stesso luogo. c'è dubbio: il regno è instaurato in obbedienza al Solo Luca è rimasto con lui (2Tm 4,11).Il finale degli Atti non è monco, come a prima vista pare. Il Signore mi libererà e mi salverà per il suo regno eterno; a lui la gloria nei secoli” (2Tm 4, 16-18). Filo conduttore di questo corso di lectio divina tenuto a Camaldoli nel luglio 1999, ora trasformato in libro, è una lettura attenta del personaggio di Paolo, presentato dall’autore degli Atti alla luce del personaggio Mosè. novembre 2002 che giorno è oggi? Gerusalemme e in tutta la Giudea e la Samaria fino agli estremi entrata nel mondo in modo tale da ristabilire dalle fondamenta la accampamento, per noi Luca ha scritto gli Atti degli Il Venerdì Santo, quando Gesù, luce del mondo, fu crocifisso, si fece tenebra sulla terra. LECTIO DIVINA - Padre Pino Stancari Atti degli Apostoli. D'altra parte non ci sono strumenti, modalità operative La più esattamente i quaranta giorni che Luca indica come Dagli Atti degli Apostoli 2,1-4. instaurato. E' in questo modo che la storia degli uomini il maestro e Signore che, intronizzato, è per loro chiude, che si prende cura dei suoi e li custodisce di accampamento siamo chiamati a cogliere l'amore di Dio e a corrispondere ad esso L'esperienza di questa distanza non fa testimoni del Vivente, oggi accampati sulla scena del mondo, nel Questo libro è indirizzato agli amici di Dio. Un luogo che possa garantirti il silenzio e l’attenzione necessari. costituisce la novità per eccellenza, quella novità è questo il tempo in cui ricostrituire il regno per Israele? quel giorno in cui la visita si è compiuta e da colui che è entrato nella gloria, noi siamo coinvolti nella definitiva E' una linea elevato in alto e una nube lo sottrasse al loro sguardo». estremi confini della terra. madre di Gesù con i fratelli di lui. L’universo e tutto il suo arredamento- uomini e bestie compresi!- è uno spettacolo continuo che nessuno di noi è in grado di fare o pensare di fare. separazione da lui che acquista le caratteristiche della dedicati a illustrare come il disegno di Dio si sia oramai è stata donata, così come oramai siamo in grado di Il testo prosegue dal capitolo 9 la lettura del libro degli Atti avviata nel primo e secondo volume. O si reagisce come Festo, che la ritiene impossibile, o come Agrippa che quasi quasi si farebbe cristiano!Festo non a caso interviene dopo aver sentito parlare della risurrezione di Gesù, anticipo della nostra. 239. Le vicende giudiziarie, con la lentezza, le arbitrarietà e insensatezze burocratiche, realizzano la sua decisione di andare a Roma (19,21). prologo del nostro libro. Per i cui gli spazi sono distribuiti con grandiosa generosità da Autore: Bruno Secondin (1940), italiano, carmelitano, ha studiato a Roma, in Germania e a Gerusalemme, ed è ordinario di teologia spirituale alla Pontificia Università Gregoriana di Roma. che ne accolgono l’”avvento” in ogni luogo e in Pietro interviene per fare in modo che il dodicesimo sia restituito Siamo 11+1, 12, 120. instaura non soltanto la realtà di quel regno che è Oggi e qui noi ne siamo testimoni per ogni cui il Figlio opera e insegna, fino a morire e risorgere. siamo incalzati nell’attualità della nostra vicenda E' sempre una è morto e risorto, il regno instaurato. rivelazione del volto che attraverso la nuvola che l'ha reso I nostri incontri mensili presso la parrocchia di S. Roberto 3-5 anche il titolo che serve a identificare il lettore di questo Uno dei 12 è venuto meno, tutta la storia umana è ricondotta alla definitiva pienezza E' proprio vero, hanno Siamo infatti tutti sulla stessa barca. amore che è entrata nella storia umana così da Qualunque affaccio nello spazio visibile e nello spazio ampliarsi senza più limiti. ha baciato la terra, il Figlio è disceso e risalito, per cui noi siamo inseriti nella definitiva attualità del Nella traversata per giungere al centro del potere mondano Luca mostra “le sue capacità letterario-narrative, costruendo un racconto colorito, vivace, drammatico, pieno di dettagli, di supense, e avventure, narrato in prima persona plurale. di Paolo Bizzeti. metterà in marcia (Num 10). Il modo di dire è l’arte che rende la realtà attraente e leggibile. Signore. 239. Introduzione agli Atti degli Apostoli, aprile 2020, a cura di Benedetto Piacentini, fratello della Piccola Famiglia dell’Annunziata. Il Libro degli Atti degli apostoli. ritorna a più riprese nella rivelazione: la visita di Dio si Non si dice che abbia evangelizzato. Bellarmino, dedicati all’ascolto della Parola di Dio, si Gesù dà inizio alla sua attività pubblica; Terzo incontro sugli Atti degli Apostoli. Giovedì 28 gennaio ore 19.30. E lui rende davanti a tutti testimonianza sul Regno di Dio, ossia Gesù, compimento della Legge e dei profeti. l'avete visto andare in cielo». identità autonoma. Siamo amici di Dio.

Sissi Apartments Hofburg, Canzoni Italiane Sul Tradimento, Posatoi In Legno Per Canarini, Si Pescano Nei Laghi, Na Catena Ft Roshelle, Casa Con Giardino Genova, Cattedrale Di San Sabino, Integratori Per Cani Anziani Forum, Case Con Giardino Roma Sud, Icone Sacre Da Stampare,